Santa Maria al Bagno

Home » Marine di Nardò » Santa Maria al Bagno

Santa_Maria_al_Bagno_SpiaggiaUn altro luogo che impreziosisce le tante località balneari salentine, è Santa Maria al Bagno, un piccolo centro abitato appartenente alla marina di Nardò che con i suoi mille abitanti è comunque la più grande rispetto alle altre.
Un centro vivo e attivo in estate e in inverno, che si distingue per le storiche residenze estive che affacciano sullo Ionio, ville esuberanti contornate da una splendida vegetazione, soprattutto palmizi, costruite un tempo dai nobili del luogo che erano soliti trascorrere qui le vacanze.
Una città un tempo conquistata, come gran parte del Salento, dai romani, e sottoposta a diversi saccheggi, da qui l’esigenza di costruire in sua difesa la Torre del Fiume, eretta per volere di Carlo V, di cui oggi restano visibili solo i quattro torrioni comunemente denominati  “Quattro Colonne”, che oggi accoglie un rinomato locale del posto e un ristorante attiguo.

(foto di Luciano Pignataro)

(foto di Luciano Pignataro)

La spiaggia di Santa Maria al Bagno, proprio nel cuore della cittadina, è molto suggestiva per via del suo incastonarsi tra le rocce della costa ed è meta di famiglie e turisti che amano immergersi nelle sue acque, calmissime nelle calde giornate di scirocco.
Anche se l’arenile ha in gran parte libero accesso, spostandosi di pochi metri si apre a un lido attrezzato, con cabine in muratura, ed è molto affollata in estate proprio per via dei suoi fondali, estremamente bassi e agevoli.

I torrioni delle Quattro Colonne

I torrioni delle Quattro Colonne

Intorno alle Quattro Colonne, invece, la costa è rocciosa e alterna spuntoni a scogli piatti e comodi, che degradano sino al mare, che li ha scavati dando origine a quelle che sembrano vere e proprie piscinette naturali, in cui è possibile immergersi, godendo di un’acqua sempre fresca e pulita per via del continuo sciabordìo delle onde che le lambiscono.
Il fondale qui, diventa molto profondo dopo pochi metri, e proprio nella parte antistante ai torrioni c’è una piccola insenatura, località Fiume, in cui sgorga una sorgente d’acqua freddissima, anche con il caldo insolente dell’estate.

Una cittadina molto viva e frequentata, soprattutto in estate, quando si anima della movida notturna, che si divide tra ristorantini caratteristici e cocktail bar, in primis quello sulla piazzetta che affaccia direttamente sul mare.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *