Torre Lapillo

Home » Torre Lapillo

Probabilmente anche i non salentini hanno sentito parlare di Torre Lapillo anche prima di arrivare qui in vacanza. Questo perché la località Torre, ora frazione di Porto Cesareo, fino al 1975 di Nardò, è nota per le sue bellezze paesaggistiche.

Per questo motivo, vi consigliamo di vederla  in lungo e in largo, dato che è davvero bella in ogni suo angolo e ben si presterebbe a far da set cinematografico. Ma vediamo insieme, dal primo all’ultimo, gli scorci più interessanti che una telecamera riprenderebbe, se mai si decidesse di ambientare un film proprio qui.

Cosa vedere a Torre Lapillo

Torre Lapillo è nota soprattutto per il mare bellissimo e le immense distese di sabbia. Attenzione, però, perché non si tratta semplicemente di sabbia: quello che ricopre il litorale di Torre Lapillo sembra essere un tappeto di granelli di sole, proprio come se dal luminosissimo astro, all’improvviso, fosse venuta giù una calda pioggia di pagliuzze dorate.

Stesso discorso possiamo fare per il mare, lo Ionio, la cui tinta risulta così simile a quella del cielo sovrastante, da far pensare che, in passato, pezzi di esso possano essersi staccati e caduti lì, ad omaggiare la bellezza “celestiale” del posto.

Ma Torre Lapillo non è soltanto mare e sole, perché c’è molto altro.

Come abbiamo detto, qui potrebbe essere ambientato un bel film e una delle location che verrebbero utilizzate sarebbe senza dubbio la torre che dà il nome alla località.

Tuttavia, prima di parlare della torre, dobbiamo narrarvi una legenda, che siamo sicuri vi rapirà l’attenzione e il cuore.

Come detto, la località in questione è nota per le lunghe  e dorate spiagge, ma, attenzione, Torre Lapillo può vantare anche tratti di versante roccioso, cui va attribuito un fascino leggendario, e non è un modo dire.

Una credenza popolare racconta, infatti, che ogni donna innamorata, ma non ricambiata, potesse andare proprio sulla scogliera nelle notti di plenilunio, e da lì cantare stornelli d’amore alternati all’invocazione dell’uomo amato. Dopodiché, non si doveva fare altro che avere pazienza solo fino al successivo plenilunio, quando l’oggetto del desiderio avrebbe finalmente corrisposto i sentimenti della donna disperata.

Si tratta di una romantica leggenda, che però rende il tutto più suggestivo e fa diventare Torre Lapillo un luogo carico di speranze e di amore.

Ma veniamo al dunque: perché proprio Torre Lapillo?

Perché anche qui c’è una bellissima torre: trattasi di un’antica struttura fortificata fatta innalzare dal sovrano spagnolo, Carlo V, nel XVI secolo, in difesa di quella terra dai Saraceni. Restaurata da poco, la torre di San Tommaso (il suo secondo nome) è alta 17 metri e larga 16, con una pianta a base quadrata ed  una scalinata d’accesso che prima terminava con un ponte levatoio, oggi con un arco sotto di essa.

Cosa fare a Torre Lapillo

Torre Lapillo è, senza dubbio, famosa per tutte le possibilità che offre. I tanti stabilimenti balneari presenti in zona la sera si animano e rendono movimentata la nightlife. Inoltre, il centro di Porto Cesareo è davvero molto vicino e, pertanto, andarci è molto facile e agevole.

A Torre Lapillo si trova tutto quello che si desidera: gelaterie, ristorantini, pizzerie, supermercati, negozi. D’estate gli abitanti dei paesi limitrofi si riversano qui e, pertanto, è molto ben servito, anche a livello di trasporti pubblici.

Per farvi venire ancora più la voglia di visitarla, vi diamo un assaggio di tutto questo, sperando di soddisfarvi almeno in parte, e lo facciamo con queste foto:

Torre Lapillo 2009

Torre Lapillo

Torre Lapillo 1.06.2012

 

Per l’ultima foto, ringraziamo Giuseppe Tondo su http://www.flickr.com/photos/giuseppetondo/6049665719/

 

Di seguito alcune proposte interessanti per vacanze qui a Torre Lapillo e dintorni:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *